venerdì 28 settembre 2012

Uova affogate alla fiorentina (un concentrato di proteine di qualità)



In tavola (ufficio):

Uova affogate alla fiorentina (un concentrato di proteine di qualità)

Tempo di preparazione 5 minuti  tempo di cottura 30 minuti

Ingredienti:

 2 uova
 2 fette di pan carrè
 50 g di spinaci lessati
 10 g di grana grattugiato
 70 cc (ml) di latte
 una noce di burro
 meno di un cucchiaio di farina
 prezzemolo
 sale fino
 sale grosso

Procedimento:  Tritate separatamente il prezzemolo e gli spinaci. In un pentolino fate fondere una parte del burro (10 g ), unite la farina, mescolate e versate il latte.

Sempre mescolando, fate addensare a fuoco basso, poi spegnete il fuoco e poi incorporate il grana grattugiato e un pizzico di sale fino.

In un padellino fate insaporire gli spinaci tritati con il restante burro (10 g ). Potete anche usare spinaci surgelati, facendoli sgelare direttamente nel burro.

Rosolate le fette di pan carrè al forno,o nel tostapane. Mettete sul fuoco una casseruola larga con 1 litro e mezzo di acqua, un cucchiaino di sale grosso. Rompete le uova su 2 piattini di caffè.

Quando l’acqua comincerà a sbollire (non bollire) fatevi scivolare dentro le uova, una per volta, delicatamente.

Lasciate cuocere per 3 minuti, quindi estraetele con la schiumarola (mestolo forato) e appoggiatele su un panno pulito.

Accendete il forno e posizionatelo su 200°. Sistemate le fette di pan carrè rosolate sul fondo di una teglia.
Mescolate gli spinaci la crema e versate il composto sul pane. 

Con un cucchiaio create su ciascun mucchietto un incavo e accomodatevi le uova in camicia.
Cospargete con il prezzemolo tritato e passate in forno per 10 minuti.

Calcolo delle calorie:
2 uova   160 kcal
2 fette di pan carrè  102 kcal
50 g di spinaci lessati  12 kcal
10 g di grana grattugiato  39,2 kcal
60 cc (ml) di latte  38,4 kcal
Meno di un cucchiaio di farina  34 kcal
Una noce di burro  70 kcal

Totale delle calorie: 473,6 kcal

Sapere: le uova da sole non sono un alimento completo dal punto di vista nutrizionale, in quanto mancano di carboidrati, calcio e vitamina C.

Sono però l’alimento migliore per la qualità delle proteine, presenti sia nell’albume che nel tuorlo.
Inoltre il tuorlo contiene la colina, che  indispensabile per i nuclei delle cellule, soprattutto del cervello. 

Nell’uovo sono presenti tutte le vitamina, fatta eccezione della vitamina C.
Spesso si crede che le uova sia difficili da digerire, che facciano male al fegato o che predispongono a malattie dei vasi sanguigni (per la presenza nel tuorlo di circa 250 mg di colesterolo).

In realtà si è visto che l’uovo alla coque (lievemente bollito lascia lo stomaco in 1 ora e ¾, quello fresco dopo 2 ore e quello sodo o in frittata dopo 3 ore, lo stesso tempo medio richiesto per la carne).

La prova di freschezza delle uova si effettua rompendo l’uovo in un piatto e osservarne le caratteristiche. Quanto più il tuorlo è turgido e rotondo e l’albume fermo e denso tanto più l’uovo è fresco. 

Per cui se il tuorlo è sgonfio e allargato, mentre l’albume non è fermo né denso, l’uovo si presenta decisamente alterato.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...