mercoledì 26 settembre 2012

Filetto di pollo impanato con contorno di lattuga (a mali estremi estremi rimedi)



In tavola (cena):

Filetto di pollo impanato con contorno di lattuga 
 (a mali estremi estremi rimedi)

E’ sera, siete rientrati a casa stanchi dal lavoro o magari dalla palestra e non avete proprio voglia di cucinare e  avete una fame da lupi? 

Risolvete aprendo il frigo e mangiando la prima cosa che trovate, magari già pronta,ipercalorica ,ricca di conservanti e poco salutare? 

per i più pigri, perché invece non armate il frigo di petto di pollo da mettere in forno  o nel tostapane e pronto in tavola in soli 10 minuti, il tempo di una doccia? 

Magari accompagnandola con una salutare “insalatona” priva di condimento o con solo un cucchiaino di olio d’oliva , un pizzico di sale e tanto limone.

I filetti di pollo impanati, precotti e non fritti, sono facilmente reperibili al supermercato e  spesso l’azienda che li produce è garante di carne di buona qualità.

Il valore energetico si aggira intorno a 189 kcal per filetto (circa 100g); vi sono anche 18 g di proteine e 5g di grassi.

E’ interessante sottolineare che 100 grammi di pollo e tacchino contengono rispettivamente 1,5 mg  e 2,5 mg di ferro, valori più o meno equivalenti alla carne di bovino

La carne di maiale contiene 1,4 mg di ferro per ogni 100 g.

Ma gli alimenti più ricchi di ferro sono sicuramente il fegato di maiale,che  contiene 10,2 mg di ferro per ogni 100 g e quello di vitello, che ne contiene  7,9 mg ogni 100 g.

Il contenuto di ferro dell'intero organismo varia da 2 g nella donna fino a 6g nell'uomo.
Non solo la carne è una buona fonte di ferro, ma anche alcuni alimenti vegetali; la differenza consiste nella diversa biodisponibilità, intesa come percentuale di assorbimento del ferro dall’ intestino.

 Il ferro più biodisponibile (intorno al 10%) è quello legato all’emoglobina,  delle carni, mente il ferro presente nei vegetali è biodisponibile solo all'1% circa.

Privarsi allungo di carne può essere senza dubbio una delle cause dell’anemia; il ferro è indispensabile per produrre l’emoglobina, che è presente nei globuli rossi e che trasporta l’ossigeno nel nostro organismo.

Per cui durante questo nuovo percorso dietetico accertatevi che i valori di ferro (sideremia) e dei globuli rossi (ematocrito) siano nella norma tramite un prelievo ematico.

Sideremia : da 65 a 175 mcg/dl per l'uomo e da 50 a 170 mcg/dl per la donna.

Ematocrito: uomo 42-50% ,donna 36-45%



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...