mercoledì 26 settembre 2012

Bucatini in salsa campagnola (Un piatto di pasta al giorno toglie il medico di torno)



In tavola (Pranzo):

Bucatini in salsa campagnola (Un piatto di pasta al giorno toglie il medico di torno)

Un piatto di pasta preparato in modo semplice è un alimento sufficientemente completo ed equilibrato.

70 g di pasta ci forniscono circa 240 kcal, circa 0,70 g di grassi e 52,5 g di zuccheri.

Invece 60g di salda di pomodoro ci forniscono 16 kcal , 0,12 g di grassi e 2,1 g di zuccheri.


Dunque un quantitativo di calorie ( 256 kcal) non molto alto che rende il piatto di pasta condito un ottimo  

alleato per restare in forma!!  

A seconda delle esigenze si varia il quantitativo in grammi della pasta e dell’olio d’oliva.

Preparazione 20 minuti                        cottura 25 minuti

Ingredienti: 

60-70 g di bucatini o spaghetti

1 cucchiaio di olio d’oliva

 100 g di funghi al naturale
  
2 melanzane medie (200g)
  
2 spicchi d’aglio tritato
  
60 g di pelati

 3 cucchiai di prezzemolo tritato

un pizzico di sale e pepe

 acqua di cottura q.b.

Procedimento:  
 scaldate  l’olio in una padella di media grandezza. Tagliate i funghi a fettine e melanzana a dadini. 
Aggiungete i funghi,la melanzana e l’aglio nella padella e cuocete per  4 minuti continuando a mescolare. Aggiungete i pelati  e fate sbollire per 15 minuti, aggiungendo se necessario l’acqua di cottura della pasta. Mentre la salsa cuoce fate bollire la pasta in abbondante acqua salata,scolatela e rimettetela nella pentola. Salate e pepate il sugo, aggiungete il prezzemolo tritato e mescolate. 
Versate il sugo sulla pasta avendo cura di condirla bene.  Servite subito in piatti tiepidi.

Calcolo delle calorie

70 g di pasta circa 250 kcal

60 g di salsa di pomodoro circa  16 kcal

100 g di funghi al naturale circa 27 kcal

100 g di melanzane 18 kcal

Un cucchiaio di olio di oliva 108 kcal

Totale delle calorie:  419 kcal

Un risultato incoraggiante per diversi aspetti: le calorie assunte a pranzo verranno velocemente smaltite nell’arco della giornata in maniera graduale consentendoci di svolgere le comuni faccende quotidiane, evitando di giungere a cena iper-affamati.

Sapere:

Molti non sanno quali benefici apportano gli alimenti che contengono i carboidrati “giusti”, quelli non semplici. Tanto è che i carboidrati e le proteine forniscono lo stesso numero di calorie (circa 4 g), mentre i grassi più del doppio (circa9 g). 

Dunque evitiamo di  nutrirci con solo cibo proteico o accontentarci di sola frutta e verdure,  eliminando dalla propria dieta pasta,pesce e carne.

I carboidrati complessi sono i “migliori amici di chi fa la dieta”, perché un’energetica colazione al mattino e un sostanzioso piatto di pasta a pranzo,posso combattere la temuta sensazione di fame che può insorgere nell’arco della giornata, oltre che consentirci di lavorare,studiare o fare sport.

Scoprirete che è proprio semplice mantenere la propria linea o perdere peso nel giro di poche settimane:    I carboidrati “complessi” sono quelli della pasta, di alimenti di origine vegetale come legumi,cereali e patate.

 Le eccezioni alla regola sono il latte che contiene lattosio e la frutta che contiene glucosio e fruttosio, ossia tutti zuccheri semplici che però sono associati a nutrienti  indispensabili: il latte contiene la vitamina A,B2,B12 e calcio; la frutta contiene diverse proteine, Sali minerali e fibra.

Gli zuccheri semplici andrebbero ridotti o eliminati se possibile: questi passano velocemente nel sangue, innalzando rapidamente la glicemia (i livelli ematici degli zuccheri). Segue poi una brusca caduta di quest’ultima ,alla quale è associata la nota sensazione del ritorno della fame.

E’ una buona abitudine pesare con la bilancia da cucina la pasta e tenere conto che un cucchiaino di olio corrisponde a 5 grammi e un cucchiaio a 10g. Nel caffè o latte è da preferire lo zucchero di canna che presenta un contenuto zuccherino (14%) inferiore a quello della barbabietola (20%).

Seguendo diete lampo o praticando il digiuno si rischia solo la malnutrizione, che ben che ci va si manifesta con caduta e assottigliamento di capelli e delle unghie. 





Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...